La Campania in barca!

 

Campania in barca - Amalfi GiovaniLa Campania, una fra le più belle regioni del nostro paese, offre a tutti i viaggiatori la possibilità di scoprire le sue coste in barca, offrendo uno spettacolo senza paragoni!
Fra le zone maggiormente visitate ci sono, per esempio, la Costiera Amalfitana, famosa non solo per lo splendore dei paesaggi naturali, ma anche per la storia e per il contributo fondamentale all’espansione commerciale italiana, e le Isole Flegree, come Ischia e Procida!

Quali sono i comuni della costiera che attirano maggiormente l’attenzione?

Sicuramente, fra le destinazioni da visitare si deve includere Vietri sul Mare: l’antica Marcina ha un’origine etrusco – sannita, anche se lo sviluppo vero e proprio si ebbe con l’età romana. Il paese godeva, infatti, di un porto riparato, molto diverso da quello di Salerno, esposto a mareggiate e sabbia, e rappresentava una soluzione ideale per tutti coloro che desideravano commerciare tranquillamente nella zona. Caratterizzata da tante architetture religiose e Campania in barca - Amalfi Giovanicivili, nel 1944 ospitò nella Villa Guariglia (frazione Raito) anche il Re Vittorio Emanuele III (all’epoca, la vicina Salerno fu, infatti, capitale d’Italia per diversi mesi)!
Minori è il comune più antico della Costiera Amalfitana, come dimostrato dall’antica Villa Romana su due piani, risalente al I secolo d.C. Il borgo presenta anche la bellissima Basilica di Santa Trofimena, oltre a numerosissime chiese sparse sul territorio.
Positano era luogo di villeggiatura già in epoca romana, soprattutto per via del clima mite e dei bellissimi paesaggi: ancora oggi viene ricordata per il porto e per le caratteristiche scalinate che collegano centro e spiagge.
Infine, Amalfi: la prima delle Repubbliche Marinare, ha lottato con Pisa, Genova e Venezia per il controllo sul Mediterraneo. Influente dal punto di vista della navigazione (le Tavole Amalfitane, un codice nautico particolare, vennero utilizzate fino al XVII secolo), raggiunse il massimo splendore nel XI secolo: uno dei suoi simboli è il bellissimo Duomo in stile arabo e siciliano.

E Ischia e Procida?

Campania in barca - Amalfi GiovaniIschia, la terza isola italiana per numero di abitanti, ha origini antichissime, risalenti addirittura al Neolitico: centro greco piuttosto importante, venne inizialmente chiamata Pithekoussai, da cui derivò il latino Pithecusa. Distante circa 18 Km da Napoli, ha una costa lunga in totale 34 Km, caratterizzata da diverse aree marine protette: solitamente interessata da un clima mite, l’isola è spesso soggetta a venti molto forti! Ischia è, però, famosa anche per le sue acque termali, le cui proprietà benefiche erano note anche ai popoli antichi!
Procida, molto più piccola, ha una costa lunga complessivamente 16 Km circa: il perimetro è basso e sabbioso in alcune zone e a picco sul mare in altre, caratterizzato anche da baie perfette per la navigazione!
Anche Procida ha uno stretto legame con l’epoca greca e quella romana (Prochyta): secondo i miti antichi, in questa zona si verificarono perfino le tremende lotte fra giganti e dei!

La Costiera Amalfitana e le Isole Flegree sono uniche, perfette per un viaggio in barca indimenticabile alla scoperta della Campania!
Non sapete come fare? Potete affittare un’imbarcazione o anche pensare di acquistare una barca usata: potrete vivere esperienze alternative senza paragoni!

Ti è piaciuto? Votalo!
[Totale: 0 Media: 0]

Autore: Amalfi Giovani

Condividi sui Social!!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *